L’ALLUMINIO DEI VACCINI NEL TESSUTO CEREBRALE DEI BAMBINI AUTISTICI

Alluminio nel tessuto cerebrale deibambini autistici

Adesso vediamo chi ha il coraggio di dire che si tratta di una semplice coincidenza!
Il disturbo dello spettro autistico è un disturbo dello sviluppo neurologico di eziologia (causa) ignota. Viene suggerito che la causa coinvolga sia una suscettibilità genetica che dei fattori ambientali, tra i quali vanno incluse alla fine anche le tossine ambientali. È stato fatto il tentativo di legare l’esposizione umana alla tossina ambientale alluminio al disturbo dello spettro autistico.

Qui abbiamo utilizzato la tecnica della transversely heated graphite furnace atomic absorption spectrometry (spettrometria di assorbimento atomico da fornace di grafite riscaldata trasversalmente) per misurare, per la prima volta, il contenuto di alluminio del tessuto cerebrale di soggetti donatori con una diagnosi di autismo. Abbiamo anche utilizzato del fluoro selettivo per l’alluminio (aluminium-selective fluor) per identificare l’alluminio nel tessuto cerebrale utilizzando la microscopia a fluorescenza.

🔛 POTETE SEGUIRMI SENZA CENSURE AL MIO CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCsLAEHyA7EYbXT575Ov8i7g

Il contenuto di alluminio del tessuto cerebrale nell’autismo è stato decisamente alto. La media (tra parentesi la deviazione standard) del contenuto di alluminio nei 5 individui per ogni lobo è stata 3,82(5,42), 2,30(2,00), 2,79(4,05) e 3,82(5,17) μg/g di peso della materia secca rispettivamente per il lobo occipitale, frontale, temporale e parietale.

Questi sono tra i più alti valori di alluminio nel tessuto cerebrale umano misurati fino ad ora e bisogna chiedersi come mai, per esempio, il contenuto di alluminio del lobo occipitale di un ragazzo di 15 anni dovrebbe essere 8,74 (11,59) μg/g di peso della materia secca? La microscopia a fluorescenza selettiva per l’alluminio è stata utilizzata per identificare l’alluminio nel tessuto cerebrale di 10 donatori. Mentre si immaginava che l’alluminio fosse associato ai neuroni si è visto che è presente invece nella zona intracellulare in cellule simili alle microglia e in altre cellule infiammatorie non neuronali delle meningi, della vasculatura, della materia grigia e della materia bianca.

🔛 POTETE SEGUIRMI SENZA CENSURE AL MIO CANALE TELEGRAM: https://t.me/AngelaFrancia

La preminenza dell’alluminio intracellulare associato con cellule non neuronali è stata una eccezionale osservazione nel tessuto cerebrale dei soggetti autistici e può offrire indizi sia riguardo all’origine dell’alluminio presente nel cervello che riguardo al possibile ruolo di tale sostanza nel causare il disturbo dello spettro autistico.

Fonti : https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0946672X17308763?fbclid=IwAR1ruPeVGFZa5CAw_Lg582sYkxjykw3kOWDACOZDPDoqbYboBot8obxSAAQ

Journal of Trace Elements in Medicine and Biology

Annunci

“GLIFOSATO CAUSA CANCRO”. SECONDA CONDANNA, STAVOLTA LA BAYER DOVRÀ PAGARE 80 MILIONI E INTANTO CROLLA IN BORSA. MA IL PARLAMENTO EUROPEO HA STABILITO CHE DA NOI IL GLIFOSATO SI PUÒ USARE TRANQUILLAMENTE. MICA POSSONO DARE UN DISPIACERE AI PADRONI TEDESCHI?

80 milioni di dollari: è il maxi risarcimento che Bayer dovrà pagare (si attende ora solo la conferma in appello) al giardiniere californiano Edwin Hardeman che ha contratto un linfoma non-Hodgkin dopo aver usato per anni il Roundup, l’erbicida più usato al mondo, prodotto dalla Monsanto. 66 miliardi di dollari: è prezzo che appena un anno fa il colosso tedesco ha versato alla Monsanto per l’acquisizione. 60%: è il crollo in borsa registrato dal titolo Bayer per la maxifusione con la Monsanto.

A pesare le due – finore – condanne arrivate dai tribunali californiane che hanno stabilito il nesso causale glifosato-cancro e condannato i colossi dell’agrofarma a risarcimenti milionari per le vittime “inconsapevoli”.

🔛 POTETE SEGUIRMI AL MIO CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCsLAEHyA7EYbXT575Ov8i7g

La società tedesca, scrive Repubblica.it, si è detta delusa della decisione, è pronta a fare ricorso in appello, ma ha anche precisato che non costituisce un precedente determinante visto he in tutte le altre cause ci sono fattispecie individuali e contesti legali differenti. Sono una marea: le hanno lanciate oltre 11.200 tra agricoltori, giardinieri e altre persone che hanno usato Roundup, un diserbante che per l’azienda produttrice è sicuro come lo è il suo ingrediente attivo, il glifosato.

🔛 POTETE SEGUIRMI AL MIO CANALE TELEGRAM: https://t.me/AngelaFrancia

Ma ormai oltre agli studi scientifici e alle restrizioni all’impiego del temuto erbicida – considerato probabile cancerogeno per l’uomo dalla Iarc – è l’opinione pubblica che spinge per un’eliminazione del famigerato principio attivo. E non mancano le aziende alimentari che lo mettono al bando come residuo dai loro capitolati e enti locali che lo vietano tra i trattamenti fitosanitari. Quanto potrà resistere la Bayer? Inciderà più la Borsa o la salute dei consumatori?

tratto da:

“Glifosato causa cancro”: Bayer dovrà pagare 80 milioni. Crollo in Borsa

IL PAPA NERO E L’ORDINE DEI GESUITI ALL’OMBRA DEL VATICANO

L’Ordine dei Gesuiti o Compagnia di Gesù è un istituzione religiosa maschile di Diritto Pontificio.
Fondata a Parigi da Ignazio di Loyola nel 1534 insieme ad alcuni compagni, poi approvata ed ufficializzata da papa Paolo III nel 1540 con una Bolla.
L’Ordine totalmente devoto alle volontà del Papa, si prefigge la diffusione dei principi della Chiesa Cattolica.

Ufficialmente l’Ordine viene sciolto nel 1773 da Clemente XIV dopo che i Gesuiti furono espulsi da tutti gli Stati europei in quanto vennero considerati un ostacolo alle idee riformiste, nonchè accusati di corrompere la gioventù.
Il Vaticano stesso affermò che questo Ordine costituiva una minaccia per la Chiesa Cattolica.
L’Ordine sopravvisse alla corte della zarina Caterina II in Russia che ne rifiutò la soppressione, e venne poi ristabilito da Pio VII nel 1814.
Il motto della Compagnia è: A.M.D.G. – “Ad Maiorem Dei Gloria” (letteralmente: Alla Maggiore Gloria di Dio) rappresenta la ricerca di un percorso di perfezione per e verso la gloria di Dio e totale devozione alla Chiesa Cattolica.
La spiritualità dei gesuiti si basa sui principi degli esercizi spirituali del fondatore Ignazio di Loyola: è lo sforzo di assomigliare sempre più a Gesù nel servire la Chiesa.

🔛 POTETE SEGUIRMI AL MIO CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCsLAEHyA7EYbXT575Ov8i7g

🔛 AL MIO CANALE TELEGRAM: https://t.me/AngelaFrancia

L’organizzazione è di tipo para-militare, vi sono vari gradi di appartenenza (scolastici, approvati, sacerdoti, etc..), sono l’unico Ordine cattolico guidato da un vero e proprio generale. Sono la milizia e le spie (SIV) del Vaticano.
La massima autorità dell’Ordine dei Gesuiti è appunto il Preposito Generalemeglio conosciuto come Papa Nero (oggi è Arturo Sosa Abascal) e ci fa capire anche come la compagnia agisca all’ombra del Vaticano.
Sostiene il noto ex-Illuminati Leo Lyon Zagami che oggi vi siano in effetti 2 generali gesuiti: il vecchio Generale Gesuita Peter Hans Kolvenbach, che staziona in Libano per il controllo del Medio Oriente e il nuovo generale Arturo Sosa Abascal che invece ha sede a Roma a Borgo Santo Spirito.
I Gesuiti sono diventati il vero potere che controlla la Chiesa Cattolica, infiltrando i propri membri all’interno dell’apparato di comando attraverso la formazione sacerdotale. Sono loro che starebbero dietro agli avvenimenti più drammatici degli ultimi 500 anni della storia dell’Umanità.

Il Nazismo, il Comunismo, hanno letteralmente creato il Sud America dove in effetti è pieno dei segni (monumenti, chiese) del passaggio della Compagnia e addirittura sembra che siano loro ad aver dato vita nel 1776 agli Illuminati di Baviera.

L’Occhio Onniveggente è una rappresentazione che ricorre frequentemente nelle opere gesuite.
Sembra che siano stati proprio loro ad inventare i gradi del Rito Scozzese Antico ed Accettato su cui si basano alcune Società Segrete.
Sono inoltre grandi scienziati e astronomi, possiedono un osservatorio sul Monte Graham in Arizona, la cui costruzione è stata autorizzata dal Congresso americano nel 1998, nonostante sia un luogo sacro ai nativi americani della tribù Apache che oggi stanno lottando per rimanervi.
Come i Cabbalisti ebraici praticano rituali occulti che li mettono in contatto diretto con entità ultradimensionali ma demoniache e non “di luce” come si vorrebbe sperare.

I Gesuiti affermano riferendosi alla loro sede romana: “ Da questo palazzo noi governiamo il mondo ”.

Fonte:

via ZeroFrontiere

LETTERA APERTA AI LEGISLATORI SUL DNA FETALE NEI VACCINI – THERESA DEISHER

Mi chiamo Dr. Theresa Deisher.

Sono Fondatore e Lead Scientist del Sound Choice Pharmaceutical Institute, la cui missione è educare il pubblico sulla sicurezza dei vaccini, nonché a spingere i produttori a fornire vaccini migliori e più sicuri per il pubblico. Ho conseguito il dottorato presso la Stanford University in Molecular and Cellular Physiology nel 1990 e ho completato il mio lavoro di post-dottorato presso l’Università di Washington.

La mia carriera è stata spesa nel settore delle biotecnologie commerciali, e ho svolto attività di ricerca biologica e farmacologica di base attraverso lo sviluppo clinico.

Sto scrivendo su fatti scientifici non contestati sui contaminanti del DNA fetale nel vaccino contro morbillo-parotite-rosolia, che devono essere resi noti ai legislatori e al pubblico.

Il vaccino Merck MMR II (così come la varicella, Pentacel e tutti i vaccini contenenti Epatite-A) è prodotto utilizzando linee cellulari fetali umane ed è fortemente contaminato dal DNA fetale umano proveniente dal processo di produzione. I livelli nei nostri bambini possono raggiungere fino a 5 ng / ml dopo la vaccinazione, a seconda dell’età, del peso e del volume del sangue del bambino. Questo livello è noto per attivare, il Toll-like receptor 9 (Recettore Toll-simile 9) che può causare attacchi autoimmuni.

🔛 POTETE SEGUIRMI AL MIO CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCsLAEHyA7EYbXT575Ov8i7g

Per illustrare la capacità autoimmune di quantità molto piccole di DNA fetale, considera questo: il travaglio viene attivato dal DNA fetale del bambino che si accumula nel flusso sanguigno della madre, innescando un massiccio rifiuto immunitario del bambino.

Questo è il travaglio.
Funziona così: frammenti fetali di DNA di un bambino con circa 300 paia di basi in lunghezza si trovano nel siero di una madre incinta. Quando raggiungono tra 0,46 e 5,08 ng / mL nel siero, attivano il travaglio tramite il meccanismo TLR9. I livelli ematici corrispondenti sono 0,22 ng / ml e 3,12 ng / ml. I livelli di DNA fetale in un bambino dopo essere stati iniettati con vaccini prodotti da feti raggiungono lo stesso livello che scatena il rigetto autoimmune del bambino da parte della madre.

Chiunque affermi che il DNA fetale che contamina i nostri vaccini è innocuo o non sa nulla dell’immunità e dei Toll-like receptor o non sta dicendo la verità.

Se il DNA fetale può innescare un travaglio(una reazione autoimmune naturalmente desiderata), allora quegli stessi livelli nei vaccini possono innescare l’autoimmunità in un bambino. Il DNA fetale frammentato contenuto nei vaccini è di dimensioni simili, ~ 215 paia di basi.

Questa è una prova biologica diretta che le contaminazioni di DNA fetale nei vaccini non sono in quantità basse e innocue. Esse sono uno stimolo proinfiammatorio molto forte.

La somministrazione di frammenti di DNA umano fetale (primitivo) estraneo a un bambino potrebbe generare una risposta immunitaria che avrebbe anche una reazione crociata con il DNA del bambino stesso, poiché il DNA contaminante potrebbe avere zone di sovrapposizione molto simili al DNA del bambino stesso.

I bambini con disturbo autistico hanno anticorpi contro il DNA umano in circolo che i bambini non autistici non hanno. Questi anticorpi possono essere coinvolti in attacchi autoimmuni in bambini autistici.

La Duke University ha dimostrato in uno studio condotto di recente in cui sono stati osservati dei miglioramenti significativi nel comportamento quando i bambini con disturbo dello spettro autistico sono stati trattati con il proprio sangue autologo da cordone ombelicale stoccato. Questo trattamento mostra chiaramente che la maggior parte dei bambini con autismo non nascono con esso dal momento che le malattie genetiche come la sindrome di Down o la fibrosi muscolare non possono essere trattate con cellule staminali autologhe.

🔛 POTETE SEGUIRMI SENZA CENSURE AL MIO CANALE TELEGRAM: https://t.me/AngelaFrancia

Pertanto, un innesco ambientale, o più agenti scatenanti, introdotti nel mondo intorno al 1980, quando l’autismo ha iniziato a aumentare, deve essere identificato ed eliminato o ridotto nell’ambiente.

  • Esiste una forte correlazione nel punto di cambiamento tra l’aumento dei tassi di autismo e la sostituzione nella produzione di vaccini negli Stati Uniti delle linee cellulari derivate da animali per il vaccino contro la rosolia con le linee di cellule umane abortite alla fine degli anni ’70.
  • Il primo punto di cambiamento per l’anno di nascita del disturbo autistico (AD) è stato identificato nel 1981 per i dati della California e degli Stati Uniti, preceduto da una sostituzione nel processo di produzione:
    Nel gennaio 1979, la FDA approvò la sostituzione della produzione del virus della rosolia da dalle linee cellulari animali (virus ad alto passaggio, HPV-77, cresciuto ad esempio nelle cellule di embrioni di anatra) alla linea cellulare fetale umana WI-38 usando il ceppo virale RA27/ 3
  • Sia il nuovo vaccino monovalente approvato per rosolia che un vaccino contro la parotite, il morbillo e la rosolia utilizzano la linea cellulare fetale WI-38 per la produzione della parte di vaccino contro la rosolia.
  • Prima del 1980, il disturbo dello spettro autistico era una malattia molto rara, quasi sconosciuta. Secondo i dati del CDC, il tasso di autismo nel 2014 era di 1 su 59 bambini, un aumento molto rapido dal 2000, quando era 1 su 150. CDC: “I costi totali all’anno per i bambini con ASD negli Stati Uniti Gli stati erano stimati tra 11,5 miliardi di dollari – 60,9 miliardi di dollari (2011 dollari USA).”
  • Recentemente, duplicazioni e delezioni “de novo” sono state riconosciute fino al 10% nei disturbi semplici dello spettro autistico supportando i fattori scatenanti ambientali sulla genetica dei disturbi dello spettro autistico.
  • La porzione di rosolia del vaccino MMR contiene contaminazioni di DNA fetale di origine umana di circa 175 ng, più di 10 volte oltre la soglia raccomandata dall’OMS di 10 ng per dose di vaccino.
  • Nessun altro farmaco sul mercato potrebbe ottenere l’approvazione della FDA senza un’accurata analisi della tossicità (la FDA segue le linee guida internazionali ICH) -> questo non è mai stato condotto dall’industria farmaceutica per la contaminazione di DNA nel vaccino MMR.
  • I vaccini prodotti con linee cellulari fetali umane contengono detriti cellulari e contaminazioni di DNA umano residuale, che non può essere completamente eliminato durante il processo a valle di purificazione del virus. Inoltre, il DNA non è solo caratterizzato dalla sua sequenza (ATCG), ma anche dalla sua modificazione epigenetica (per esempio dal pattern di metilazione del DNA, ecc.). Questo accessorio è altamente specie-specifico, motivo per cui il DNA non umano verrà eliminato, mentre questo non è necessariamente il caso del DNA umano fetale.

Iniettare i nostri bambini con contaminazioni di DNA fetale umano comporta il rischio di causare due patologie consolidate:

  1. Mutagenesi inserzionale: il DNA fetale umano si incorpora nel DNA del bambino causando mutazioni. La terapia genica che utilizza la ricombinazione omologa di piccoli frammenti ha dimostrato che quantità tanto piccole quanto 1,9 ng / ml di frammenti di DNA risultano nell’inserzione nel genoma di cellule staminali nel 100% dei topi iniettati. I livelli di frammenti di DNA fetale umano nei nostri bambini dopo la vaccinazione con vaccini MMR, Varivax (varicella) o epatite A raggiungono livelli superiori a 1,9 ng / ml.
  2. Malattia autoimmune: il DNA umano fetale Stimola la reazione del sistema immunitario ad attaccare il corpo del bambino/della bambina

Un ulteriore problema: la contaminazione da retrovirus. Il retrovirus endogeno umano K (HERVK) è un contaminante del vaccino contro morbillo/parotite/rosolia.

HERVK può essere riattivato nell’uomo. Codifica per una proteina (integrasi) specializzata nell’integrazione del DNA nel genoma umano.

Diverse malattie autoimmuni sono state associate all’attività di HERVK.

È anche nella stessa famiglia di retrovirus come il virus MMLV (Moloney Murine Leukemia Virus) utilizzato in uno studio di terapia genica, in cui l’inserimento genico inappropriato (mutagenesi inserzionale) ha portato a successive ulteriori mutazioni somatiche e cancro in 4 su 9 bambini.

È quindi possibile che il frammento del gene HERVK presente nel vaccino MMR sia attivo, codificante per l’integrasi o per la proteina dell’involucro, e quindi abbia il potenziale per indurre l’inserimento del gene, promuovendo la mutagenesi inserzionale e l’autoimmunità. La presenza di alti livelli di DNA fetale contaminante di alto livello che della contaminazione da HERVK nel vaccino MMR è un rischio non studiato con enormi implicazioni e pericoli per la salute pubblica e individuale.

Soluzione: costringere i produttori a tornare ai vaccini contro la rosolia derivati da linee di cellulari animali come è stato fatto con successo in Giappone:

  • Basati sui ceppi di Takahashi del virus della rosolia vivo attenuato, prodotto su cellule renali di coniglio. Una singola dose di questo vaccino è stata recentemente dimostrata in grado di conservare l’immunità per almeno 10 anni quando la rosolia era sotto controllo regionale.
  • Dividere il vaccino MMR in tre opzioni offerte individualmente come fatto in Giappone. Il processo di produzione del vaccino MMR deve essere modificato per affrontare ed eliminare i rischi per il pubblico.

Grazie per la vostra considerazione. Sarò felice di rispondere a qualsiasi domanda possiate avere su quanto esposto sopra.

Cordiali saluti,
Theresa A. Deisher, Ph.D.

Lettare originiale (Deisher-Open-Letter-8apr2019.pdf)

MATERIA OSCURA SOTTO AL GRAN SASSO: REGISTRATO IN ABRUZZO UNO DEGLI EVENTI PIÙ RARI DELL’UNIVERSO

L’Aquila. È stato registrato oggi, nei laboratori nazionali del Gran Sasso, uno degli eventi più rari dell’universo. Secondo quanto riportato infatti da Wired.it, il rilevatore di materia oscura Xenon1T ha misurato, per la prima volta, la doppia cattura elettronica dell’isotopo xenon-124. Si tratta del decadimento più raro mai osservato finora.

🔛 POTETE SEGUIRMI AL CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCsLAEHyA7EYbXT575Ov8i7g

La scoperta, pubblicata su Nature, è stata riportata dal magazine internazionale di tecnologia. Un esperimento che ha davvero dell’incredibile. “Il processo di decadimento di questo isotopo radioattivo”, si legge, “è estremamente lento. Basti pensare che la sua vita media – o tempo di dimezzamento- è di ben mille miliardi di volte più lunga dell’età dell’Universo. Più precisamente, il team di ricercatori è riuscito a osservare un evento rarissimo chiamato doppia cattura elettronica, fenomeno nel quale due protoni all’interno di un atomo di xenon catturano simultaneamente due elettroni, trasformandosi in due neutroni con l’emissione di due neutrini e di energia, circa 64.000 elettronvolt. Come spiegano gli esperti, attraverso questo processo lo xenon-124 si trasforma in tellurio-124″.

🔛 POTETE SEGUIRMI SENZA CENSURE AL CANALE TELEGRAM: https://t.me/AngelaFrancia

Ethan Brown, uno dei ricercatori del Rpi, il Rensselaer Polytechnic Institute di New York, lo definisce come “il processo più lungo e più lento che sia mai stato osservato direttamente, e il nostro rilevatore di materia oscura è talmente tanto sensibile da riuscire a misurarlo. È incredibile”, ha commentato, “aver assistito a questo processo e conferma che il nostro rilevatore può misurare l’evento più raro mai registra”.

https://www.primadanoi.it/gallery/cronaca/574546/sotto-il-gran-sasso-radiazioni-pari-ad-un-di-quelle-sprigionate-a-fukushima.html

BREVETTI SUL CONTROLLO MENTALE, DOCUMENTI PUBBLICI CHE ATTESTANO LA REALTÀ DELLE ARMI PSICOTRONICHE / CONTROLLO MENTALE A DISTANZA

Direi che sia l’ora che le principali testate giornalistiche rendano il tutto pubblico.

Una lista di brevetti per il Controllo e la manipolazione mentale.

Produrre Voci nella testa (V2K)

Generatore di messaggi subliminali

Metodo per cambiare il comportamento di una persona

Metodo e sistema per alterare la coscienza

Sistema e metodo per permettere esseri umani di comunicare attraverso il monitoraggio della loro attività cerebrale

Apparato e metodo per il monitoraggio remoto per alterare le onde cerebrali

Altri Ancora:

Silent subliminal presentation system

Hearing system

Method and an associated apparatus for remotely determining information as …

Subliminal acoustic manipulation of nervous systems

Apparatus and method of broadcasting audible sound using ultrasonic sound as a carrier

Nel link sotto potrete trovare nomi ed e-mail di più di 300 vittime da tutto il mondo, compresa l’Italia

Over 300 Satellite and Brain Weapons Assault – Targeted Individuals

I crimini commessi con queste armi sono di varia natura, qui segue ad esempio una denuncia di stupro, molti casi analoghi sono presenti anche nel nostro paese (Italia)

🔛 PUOI SEGUIRMI AL MIO CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCsLAEHyA7EYbXT575Ov8i7g

Stupri elettromagnetici

C’è chi non crede che tutto ciò sia una realtà, e così facendo realizza gli scopi dei servizi segreti, rendendosi oltretutto ( purtroppo per quest’ultimo ) egli stesso una preda perfetta.

(El sueño de la razón produce monstruos)

Non è mai troppo tardi comunque per prenderne coscienza.

Alcuni interessanti brevetti che furono pubblicati con una breve descrizione sul sito End the Lie . Il Sito passa in rassegna su brevetti che riguardano il controllo mentale tutti pubblicati ufficialmente con tanto di descrizione.

🔛 PUOI SEGUIRMI SENZA CENSURE AL MIO CANALE TELEGRAM: https://t.me/AngelaFrancia

6.488.617 (3 dicembre 2002) Metodo e dispositivo per la realizzazione di uno Stimo celebrale desiderato
Abstract : Metodo e dispositivo per la produzione di uno stimolo cerebrale desiderato in un individuo, il brevetto contiene mezzi per monitorare e analizzare lo stato del cervello mentre un insieme di uno o più magneti producono campi che alterano lo stato normale. Un sistema computazionale altera i vari parametri dei campi magnetici in modo da far collassare il gap (NdP far passare subito nello stato mentale desiderato) facendolo passare allo stimolo celebrale desiderato. Questo processo di feedback funziona continuamente fino a quando il divario è ridotto al minimo e / o rimosso.

6.239.705 (29 maggio 2001) Dispositivo intra-orale  di monitoraggio elettronico
Abstract: Un sistema migliorato, non chirurgico, biocompatibile dispositivo di tracciamento elettronico ha previsto un alloggiamento in cui è posto intraoralmente. L’alloggiamento contiene microcircuiti. Il microcircuiti comprendno un ricevitore, una modalità passiva ad attiva la modalità attivatore, un decodificatore del segnale per determinare correzione posizionale, un trasmettitore, un’antenna e un alimentatore. Alla ricezione di un segnale codificato di attivazione, il segnale di correzione di posizione decodificatore viene richiamato, determinando una correzione di posizione. Il trasmettitore trasmette successivamente attraverso l’antenna un segnale homing per ricevuto da un localizzatore.

6.091.994 (18 luglio 2000) Manipolazione pulsative del sistema nervoso
Abstract: Metodo e apparato per manipolare il sistema nervoso impartendo pulsazioni alla pelle del soggetto ad una frequenza che è adatto per lo stato di modifica per una determinata una risonanza sensoriale. Attualmente, due risonanze principali sensoriali sono noti, con frequenze vicine 1/2 Hz e 2,4 Hz.. La risonanza 1/2 Hz sensoriale provoca rilassamento, sonnolenza, , un sorriso tonico, un “nodo” nello stomaco, o eccitazione sessuale, a seconda della frequenza specifica utilizzata. La risonanza 2,4 Hz fa sì che il rallentamento di alcune attività corticali.

6.052.3366 (18 aprile 2000) Apparato e metodo di suono in broadcasting utilizzando ultrasuoni come un vettore
Abstract: Una fonte ultrasuoni trasmette un segnale ultrasonico che è di ampiezza e / o frequenza modulata con un segnale in ingresso le informazioni provenienti da una sorgente di input informazioni. Il segnale modulato, che può essere amplificato, viene poi trasmesso attraverso un proiettore, al che un individuo o gruppo di individui situati nella regione trasmissione e possono rilevare come suono udibile.

5.539.705 (23 luglio 1996) Traduttore vocale ultrasuoni e sistema di comunicazione
Abstract: Un sistema di comunicazione senza fili, non rilevabile con radiofrequenza per convertire segnali audio, compresa la voce umana, in segnali elettronici nella gamma di frequenza ultrasonica, la trasmissione del segnale ultrasonico mediante onde di pressione acustica attraverso un supporto informatico, compresi i gas, liquidi e solidi, e riconversione degli ultrasuoni onde di pressione acustica nel segnale audio originale. Questa invenzione è stata realizzata con il sostegno del governo nell’ambito del contratto DE-ACO5-840R2l400, dal Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti a Martin Marietta Energy Systems, Inc.

5.507.291 (16 aprile 1996) Metodo e una relativa apparecchiatura per la determinazione a distanza di informazioni per rilevare lo stato emotivo delle persone

Abstract: In un metodo per determinare in remoto le informazioni relative allo stato emotivo di una persona, l’energia della forma d’onda avente una frequenza predeterminata e una intensità predeterminata viene generato e trasmesso senza fili verso un soggetto in posizione remota. L’energia della forma d’onda emessa dal soggetto viene rilevato e automaticamente analizzati per ricavare le informazioni relative allo stato emozionale dell’individuo.

5.159.703 (27 ottobre 1992) Sistema silenzioso di controllo subliminale
Abstract: Un sistema di comunicazione silenziosa in cui i vettori nonaural, in posizione molto bassa e ad elevata frequenza audio o nello spettro adiacente della frequenza ultrasonica, sono ampiezza o frequenza modulata con l’intelligenza desiderata e propagata acusticamente o vibrazionalmente, per induzione nel cervello.

5.017.143 (21 maggio 1991) Metodo ed apparecchio per produrre le immagini subliminali
Abstract: Un metodo e un apparecchio per produrre in modo più efficace la comunicazione visiva subliminale. Le immagini grafiche e /o di testo, presentati per la durata di meno di un fotogramma video, organizzati ad intervalli ritmici, gli intervalli ritmici destinati ad incidere ricettività all’ utente sugli stati d’animo o il comportamento.

4.877.027 (31 ottobre 1989) Sistema acustico con trasmissione a microonde

Abstract: Il suono viene indotto nella testa di una persona irradiando la testa con microonde nell’intervallo 100 megahertz a 10.000 megahertz, che sono modulati con una forma d’onda particolare. La forma d’onda consiste di raffiche modulazione di frequenza. Ogni raffica si compone di 10 a 20 impulsi uniformemente distanziate raggruppati strettamente insieme. La larghezza burst è tra 500 e 100 microsecondi nanosecondi. Le esplosioni sono la frequenza modulata nell’ingresso audio per creare la sensazione di far  sentire alla persona qualcosa che viene irradiato tramite microonde.

3.951.134 (20 aprile 1976) Apparato e metodo per il monitoraggio remoto e Alterare onde cerebrali
Abstract: Apparato e metodo di rilevamento onde cerebrali in una posizione distante da un soggetto quale segnali elettromagnetici di diverse frequenze vengono simultaneamente trasmessi al cervello del soggetto in cui i segnali interferiscono uno con l’altro per produrre una forma d’onda modulata per il soggetto dalle onde cerebrali. La forma d’onda di interferenza … viene ritrasmesso dal cervello di un ricevitore in cui è demodulato e amplificato. La forma d’onda demodulata può anche essere utilizzato per produrre un segnale di compensazione che viene trasmesso al cervello per effettuare un cambiamento desiderato di un attività elettrica del cervello del soggetto.

Brevetto USA 4,717,343 – Metodo per manipolare il comportamento di una persona: Si tratta di un metodo di condizionamento mentale inconscio di una persona al fine di effettuare un cambiamento desiderato del comportamento senza bisogno di richiedere i servizi di un terapeuta esperto. Alla persona sottoposta alla terapia viene mostrato un programma di immagini video che appaiono sullo schermo. Il programma come visto dalla mente inconscia agisce in modo da condizionarne i modelli di pensiero così da alterarne il comportamento in modo positivo. FONTE: Judy Wall, Mike Coyle e Jan Wiesemann. Paranoia Magazine Numero 24 Autunno 2000 -Articolo – Technology alla vostra mente – di Judy Wall

Brevetto USA 5.270.800 – Generatore di messaggi subliminali: Generatore di messaggi subliminali e supraliminali combinati per l’utilizzo di un ricevitore televisivo permette di avere il completo controllo dei messaggi subliminali e la loro modalità di presentazione. Un rilevatore di sincronizzazione video consente con un generatore di visualizzazioni video di generare un segnale video che contiene un messaggio corrispondente ad un messaggio di testo alfanumerico che viene ricevuto assieme al segnale televisivo. Un mixer video seleziona sia il segnale video ricevuto che il segnale video messaggio d’uscita. I messaggi prodotti dal generatore di messaggi video sono selezionabili e immessi dall’utente tramite la tastiera. Si possono memorizzare una serie di testi alfanumerici specificati dall’utente da usare come messaggi subliminali. Questa memoria di messaggi include anche una memoria di sola lettura per la memorizzazione di gruppi predeterminati di messaggi di testo alfanumerici diretti a temi differenti. I set di messaggi predefiniti di testo alfanumerici includono diverse affermazioni positive dirette al cervello sinistro e un uguale numero di affermazioni positive dirette al cervello destro che vengono alternativamente presentati in modo subliminale. I messaggi diretti all’emisfero sinistro del cervello sono presentati in una modalità di testo lineare, mentre i messaggi diretti all’emisfero destro del cervello sono presentati in una modalità prospettica tridimensionale. L’utente può controllare la lunghezza e la spaziatura delle presentazioni subliminali in modo da permetter lo stimolo di diversi stati di coscienza. Forme di realizzazione alternative includono un convertitore combinato di televisione, un generatore di messaggi subliminali e un ricevitore televisivo con un generatore di messaggi subliminali e un computer in grado di presentare messaggi subliminali. FONTE: Judy parete, Mike Coyle e Jan Wiesemann. Paranoia Magazine Numero 24 Autunno 2000 -Articolo -‘Technology alla vostra mente ‘- di Judy Wall

Brevetto USA 5,123,899 – Metodo e sistema per alterare lo stato di coscienza: Un sistema per alterare gli stati della coscienza umana comporta l’applicazione simultanea di più stimoli, suoni aventi differenti frequenze e forme d’onda. Il rapporto tra le frequenze dei diversi stimoli è esposto dall’equazione g = s.sup.n / 4 .multi dot.f dove: f = frequenza di uno stimolo; g = frequenza degli altri stimoli di incentivazione; ed n = un integer positivo o negativo che è diverso per ogni altro stimolo. Vedere anche brevetto USA nr. 5.289.438 – Metodo e sistema di alterazione della coscienza. Fonte: Judy Wall, Mike Coyle e Jan Wiesemann. Paranoia Magazine Numero 24 Autunno 2000 – Articolo Tecnologia della vostra mente di Judy Wall.

Brevetto USA 4.877.027 – Sistema acustico a microonde: Delle onde sonore vengono irradiate nella testa di una persona usando le microonde con una frequenza che varia dai 100 ai 10000 Mhz le quali vengono modulate con una forma d’onda particolare. La forma dell’onda è composta da raffiche di frequenze modulate. Ogni raffica emette dai 10 ai 20 impulsi uniformemente distanziati e raggruppati. La larghezza varia tra 500 nanosecondi ai 100 microsecondi. La pulsazione varia dai 10 nanosecondi a 1 microsecondo. La frequenza è modulata nell’ingresso audio in modo da fare sentire alla persona qualcosa – voci, suoni ecc. – che viene trasmesso tramite microonde.

Brevetto USA 6.011.991 – Sistema di comunicazione che include l’analisi delle onde celebrali e/o l’uso delle attività cerebrali: Un metodo per permettere ad esseri umani di comunicare attraverso le attività cerebrali monitorate. L’attività cerebrale di un individuo viene monitorata e trasmessa ad una postazione remota (ad esempio via satellite). Alla postazione remota, l’attività cerebrale monitorata viene confrontata con le attività registrate in precedenza e normalizzate attività cerebrali, forme d’onda, o modelli per determinare se viene trovata una corrispondenza sostanziale. Se viene trovata una tale corrispondenza, allora il computer nella posizione remota determina che l’individuo stava tentando di comunicare una parola, una frase o pensiero corrispondente al segnale normalizzato memorizzato.

Brevetto USA 4.858.612 – Dispositivo uditivo: Un metodo per la simulazione di percezioni uditive nei mammiferi tra cui gli esseri umani ottenuto con l’introduzione di una pluralità di microonde nella regione della corteccia uditiva è illustrata e descritta. Un microfono viene utilizzato per trasformare i segnali sonori in segnali elettrici che sono a loro volta analizzati ed elaborati per fornire controlli per generare una pluralità di segnali a microonde con frequenze diverse. Le microonde a multi frequenza vengono poi irradiate verso il cervello nella regione della corteccia uditiva. Con questo metodo i suoni o voci immesse con il microfono vengono percepiti dal mammifero e quindi anche dall’essere umano.

Brevetto USA 3.951.134 – Apparato e metodo per il monitoraggio remoto e l’alterazione delle onde cerebrali: Apparato e metodo di rilevamento delle onde cerebrali a distanza di un un soggetto al quale i segnali elettromagnetici di diverse frequenze vengono simultaneamente trasmessi al cervello in modo che i segnali interferiscano l’uno con l’altro così da produrre una forma d’onda che viene modulata dalle onde cerebrali. La forma d’onda di interferenza rappresenta le attività celebrali e viene ritrasmessa dal cervello a un ricevitore in cui viene demodulato e amplificato. La forma d’onda demodulata può anche essere utilizzata per produrre un segnale di compensazione che viene trasmesso al cervello in modo da effettuare un cambiamento desiderato di un attività elettrica del cervello del soggetto.

Brevetto USA 5.159.703 – Sistema silenzioso di presentazione subliminale: Un sistema di comunicazione silenziosa in cui i vettori nonaural nella frequenza audio molto bassa, elevata o nello spettro adiacente della frequenza ultrasonica o la frequenza modulata con l’intelligenza desiderata e propagata acusticamente o in modo vibrazionale, per l’incitamento del cervello, in genere attraverso l’uso di altoparlanti, auricolari o trasduttori piezoelettrici.

Brevetto USA 5,507,291 – Metodo per determinare a distanza lo stato emozionale di una persona

Brevetto USA 5,629,678 – Ricetrasmettitore impiantabile: Apparecchio per il monitoraggio e il recupero di esseri umani.

Brevetto USA per un tatuaggio fatto di codice a barre– Metodo per la verifica dell’identità umana durante le transazioni di vendita elettronici. Un metodo viene presentato per facilitare operazioni di vendita da parte dei media elettronici. Un codice a barre o un disegno è tatuato su un individuo. Prima che la transazione di vendita può essere effettuata, il tatuaggio viene scansionato con uno scanner. Caratteristiche circa il tatuaggio scansionato vengono confrontate con caratteristiche di altri tatuaggi memorizzati in un database di un computer per verificare l’identità dell’acquirente. Una volta verificato, il venditore può essere autorizzato ad addebitare sul conto bancario del compratore così da effettuare la transazione. Il conto bancario del venditore può essere analogamente aggiornato.

Brevetto USA 5.539.705 – Traduttore vocale ultrasuoni e sistema di comunicazione: Un sistema di comunicazione senza fili, non rilevabile da metodi che usano la radiofrequenza, usato per convertire segnali audio – compresa la voce umana – in segnali elettronici nella gamma di frequenza ultrasonica in grado di trasmettere il segnale ultrasonico mediante onde di pressione acustica usando un sistema informatico, compresi anche i gas, i liquidi e solidi, e di riconvertire le onde di pressione acustica ultrasoniche nel segnale audio originale. Il sistema di traduzione vocale ultrasonico include un apparecchio per la trasmissione e uno per la ricezione. Il sistema ultrasonico di trasmissione riceve come input un segnale audio in forma di voce umana immessa da un microfono o da una registrazione.

Brevetto USA 5.629.678 – Monitoraggio personale e sistema di recupero: Apparecchio per il monitoraggio e il recupero degli esseri umani che utilizza una ricetrasmettente impiantabile che incorpora un sistema di alimentazione e di attuazione che consente all’unità di rimanere impiantata e funzionale per anni senza manutenzione. Il trasmettitore impiantato può essere azionato a distanza, o azionato al momento dell’impianto. L’alimentazione per il ricevitore remoto attivato viene generata elettro-meccanicamente attraverso il movimento del muscolo del corpo. Il dispositivo è abbastanza piccolo per essere impiantato in un bambino, utile nel caso di sequestro, ed ha un raggio di trasmissione che lo rende adatto anche per svolgere attività sportive estreme. Una delle funzionalità di monitoraggio biologico consente al dispositivo di essere utilizzato per facilitare intervento tempestivo di aiuto in caso di attacco di cuore o di emergenza medica simile. Una nuova caratteristica sensazione-feedback consente di controllare e azionare il dispositivo.

Brevetto USA 5.760.692 – Dispositivo intraorale di inseguimento: dispositivo di tracciamento adattato per l’uso orale da applicare su un dente con una superficie vestibolare ed una superficie linguale, l’apparecchiatura comprende un elemento di montaggio sul dente avente una superficie interna ed una superficie esterna, quello per la superficie interna viene applicato con materiale adesivo.

Brevetto USA 5.868.100 – Sistema di controllo senza recinto per animali: Utilizzando le informazioni del GPS relative alla posizione – un sistema di confinamento degli animali senza recinto che comprende unità portatili fissate all’animale e comprendente mezzi per ricevere segnali GPS e per fornire stimoli per l’animale. I segnali GPS vengono elaborati per fornire informazioni riguardo alla posizione che viene confrontato con i parametri desiderati. Se l’animale si sposta al di fuori dell’area desiderata, i mezzi di stimolazione vengono attivati. L’elaborazione del segnale può essere inclusa sia all’interno dell’unità portatile che con una stazione fissa separata.

Brevetto USA 5.905.461 – Dispositivo di posizionamento globale satellitare: Un sistema di posizionamento e inseguimento globale per il monitoraggio e l’individuazione di una persona o di una proprietà. Il sistema di posizionamento ed inseguimento globale comprende almeno un dispositivo di monitoraggio per il collegamento a quello della persona o della proprietà come anche un dispositivo di elaborazione per determinare la posizione del dispositivo di monitoraggio e generare un segnale di posizione per poi trasmettere il suddetto segnale di posizione.

Brevetto USA 5.935.054 – Eccitazione magnetica delle risonanze sensoriali: L’invenzione viene usata per influenzare il sistema nervoso di un soggetto inducendo un debole campo magnetico esternamente con una frequenza vicina ai 1/2 Hz. In una serie di ampiezze, tali campi possono eccitare la risonanza sensoriale 1/2.

Brevetto USA 5.952.600 – Arma per la disabilitazione di un motore: un’arma non letale per disabilitare un motore come quello di un’automobile mediante una scarica ad alta tensione che perturba o distrugge i circuiti elettrici.

Brevetto USA 6.006.188 – Elaborazione dei segnali vocali per determinare lo stato psicologico e fisiologico usando le conoscenze base.

Brevetto USA 6.014.080 – Dispositivo di tracciamento passivo e attivo da indossare: Dispositivo di tracciamento per il corpo da indossare per monitorizzare criminali o potenziali vittime per l’utilizzo in un sistema di comunicazione wireless che riceve segnali da un sistema di posizionamento globale (GPS).

Brevetto USA 6.017.302 – Manipolazione subliminale acustica del sistema nervoso: Nei soggetti umani, le risonanze sensoriali possono venire eccitate da impulsi acustici subliminali atmosferici che vengono sintonizzati con la frequenza di risonanza. La risonanza sensoriale 1/2 Hz colpisce il sistema nervoso autonomo e può indurre il rilassamento, la sonnolenza o l’eccitazione sessuale, a seconda della frequenza acustica intorno al 1/2 Hz. Gli effetti della risonanza di 2,5 Hz includono il rallentamento di alcuni processi corticali, la sonnolenza e il disorientamento. Per fare si che questi effetti si verifichino, l’intensità acustica deve trovarsi in un certo intervallo profondamente subliminale. L’apparecchio è dotato di una sorgente a batteria portatile di radiazione acustica subaudio debole. Il metodo e l’apparecchiatura possono essere usati come un stimolo per rilassarsi, per stimolare il sonno o l’eccitazione sessuale, e clinicamente per il controllo e, forse, il trattamento di insonnia, tremori, convulsioni epilettiche e disturbi d’ansia. Vi è anche un applicazione come arma non letale che può venire utilizzata in particolari situazioni dalle “forze dell’ordine” per provocare sonnolenza e disorientamento nei soggetti mirati. In questo caso è preferibile utilizzare un dispositivo che inspira ed espira aria con frequenza subaudio.

Brevetto USA 6.051.594 – Metodo per stimolare la risposta sessuale: L’invenzione serve per stimolare la risposta sessuale umana attraverso la somministrazione per via orale di phentolamine vasodilatatore per la circolazione sanguigna in modo da stimolare la risposta sessuale su richiesta.

Brevetto USA 6.052.336 – Apparato e metodo per la diffusione di suoni che utilizza gli ultrasuoni come vettore: Una fonte di ultrasuoni trasmette un segnale ultrasonico che è di ampiezza e/o frequenza modulata con un segnale in ingresso contenente informazioni provenienti da una sorgente di input di informazioni. Se i segnali sono modulati in ampiezza, una funzione del segnale di ingresso dei dati è prodotto prima di essere modulato. Il segnale modulato, che può essere amplificato, viene poi trasmesso attraverso un proiettore verso un individuo o gruppo di individui situati nella regione in cui la trasmissione avviene che possono rilevarlo come suono udibile.

Fonte: Rense.com

Quanto segue è stato scritto da ex insider della Casa Bianca Fred Burks (tranne che per il brevetto, ovviamente),

Il brevetto di seguito descrive la tecnologia utilizzata per la modifica del comportamento attraverso la TV, monitor di computer, video, DVD e programmazione. Se si dispone di un background scientifico, vi invito a leggere per intero il brevetto descritto in 16 pagine per vedere l’elevato livello di sofisticazione elabora.La manipolazione non avviene attraverso l’inserimento di singoli frames o anomalie, come è stato fatto in passato, ma piuttosto dalla modulazione del segnale di alimentazione.

Nota: per l’US Patent and Trademark Office pagina brevetto ricerca, vedi questo link . Oppure clicca qui per andare direttamente al brevetto # 6.506.148. Come il brevetto completo di 16 pagine, solo estratti principali sono stati inseriti.

United States Patent 6506148
Loos, 14 gennaio 2003
Sistema di manipolazione nervoso da campi elettromagnetici dai monitor

Effetti fisiologici sono stati osservati in un soggetto umano in risposta alla stimolazione della pelle con deboli campi elettromagnetici che sono pulsate con determinate frequenze vicine a 1/2 Hz o 2,4 Hz, tale da eccitare una risonanza sensoriale. Molti monitor TV e tubi, quando si visualizzano immagini pulsati, emettono campi elettromagnetici pulsati di ampiezza sufficiente per causare tale eccitazione. E’ quindi possibile manipolare il sistema nervoso di un soggetto facendo pulsare immagini visualizzate su un monitor di computer vicino o televisore. Per questi ultimi, la pulsazione immagine può essere inserita nel materiale di programma, o può essere sovrapposto modulando un flusso video, sia come un segnale RF o come segnale video. L’immagine visualizzata sul monitor di un computer può essere pulsata efficacemente da un semplice programma. Per i monitor alcuni campi elettromagnetici pulsati in grado di eccitare risonanze sensoriali nei soggetti vicini può essere generata anche se le immagini visualizzate sono impulsi con intensità subliminale.

Inventori: Loos; Hendricus G. (3019 Via Cresta, Laguna Beach, CA 92651)
Appl. Codice: 872528
Archiviato: 1 Giugno 2001

SINTESI

Computer monitor e monitor TV può essere fatto per emettere deboli bassa frequenza campi elettromagnetici semplicemente facendo pulsare l’intensità delle immagini visualizzate. Esperimenti hanno dimostrato che la risonanza 1/2 Hz sensoriali possono essere eccitati in questo modo in un soggetto vicino al monitor. La risonanza 2,4 Hz sensoriale può anche essere eccitato in questo modo. Quindi, un monitor TV o monitor del computer può essere utilizzato per manipolare il sistema nervoso di persone vicine.

Le implementazioni dell’invenzione sono adattati alla sorgente del flusso video che guida il monitor, sia esso un programma per computer, una trasmissione televisiva, una videocassetta o un disco video digitale (DVD).

Di un monitor, gli impulsi immagine può essere prodotta da un programma per computer. La frequenza degli impulsi può essere controllata attraverso l’ingresso tastiera, in modo che il soggetto può sintonizzarsi ad una frequenza di risonanza sensoriale individuale. L’ampiezza di impulso può essere controllato anche in questo modo. Un programma scritto in Visual Basic (R) è particolarmente adatto per l’utilizzo su computer che eseguono Windows 95 (R) o Windows 98 (R) Â La struttura di tale programma è descritto nel brevetto. Produzione di impulsi periodici richiede una procedura accurata temporizzazione. Tale procedura è costruita dalla funzione GetTimeCount disponibile Application Program Interface (API) del sistema operativo Windows, insieme ad una procedura di estrapolazione che migliora l’accuratezza di temporizzazione.

La Variabilità di un impulso può essere introdotta attraverso il software, allo scopo di contrastare assuefazione del sistema nervoso alla stimolazione di campo, o quando la frequenza di risonanza esatta non è nota. La variabilità può essere una pseudo-casuale variazioni entro uno stretto intervallo, oppure può assumere la forma di una frequenza o ampiezza scansione in tempo. La variabilità di impulsi può essere usata per tenere sotto controllo il soggetto.

Il programma che causa un’immagine pulsante può essere eseguito su un computer remoto che è connesso al computer dell’utente da un legame, la seconda parte può appartenere ad una rete, che può essere la Internet.

Per un monitor TV, il pulsare dell’immagine possono essere inerenti il flusso video che scorre dalla sorgente video, oppure la corrente può essere modulata in modo da sovrapporre le pulsazioni. Nel primo caso, una trasmissione diretta TV possono essere disposti ad avere la funzione inserita semplicemente leggermente pulsare l’illuminazione della scena che viene trasmessa. Questo metodo può naturalmente essere utilizzato anche nella realizzazione di pellicole e nastri di registrazione video e DVD.

Le videocassette possono essere modificati in modo da sovrapporre le pulsazioni per mezzo di hardware modulare. Un modulatore semplice in cui il segnale di luminanza del video composito è pulsata senza influenzare il segnale normale. Lo stesso effetto può essere introdotto alla fine consumatore, modulando il flusso video che viene prodotto dalla sorgente video. Un DVD può essere modificato tramite software, introducendo impulsi come variazioni dei segnali RGB digitali. Impulsi di intensità delle immagini possono essere sovrapposti l’uscita analogica componenti video di un lettore DVD modulando la componente di luminanza del segnale. Prima di entrare nel televisore, un segnale televisivo modulato può essere tale da provocare pulsante della intensità di immagine mediante una linea di ritardo variabile che è collegato ad un generatore di impulsi.

Alcuni monitor possono emettere impulsi di campo elettromagnetico che eccitano una risonanza sensoriale in un soggetto vicino, tramite impulsi di immagine che sono così deboli da essere subliminali .

🔛 CANALE YOUTUBE:
https://www.youtube.com/channel/UCsLAEHyA7EYbXT575Ov8i7g

🔛 CANALE TELEGRAM: https://t.me/AngelaFrancia

FONTE : http://prigioniero.tumblr.com/post/41067834004/i-brevetti-sul-controllo-mentale

TUMORI E G5: LO STUDIO CHE FA PAURA. “SIAMO TUTTI A RISCHIO MA I GOVERNI TACCIONO”

L’AQUILA – “La tecnologia 5G che è in fase di sperimentazione anche all’Aquila, rappresenta un cambiamento epocale su scala globale che toccherà la vita di tutti, visto che tutti nel mondo saremo connessi senza fili, sì con enormi vantaggi, ma pure con enormi rischi per la salute. Ed è su quest’ultimo aspetto che purtroppo c’è pochissima informazione”.

Parole di Andrea Vornoli, 32 anni, pisano, ricercatore presso il Centro di Ricerca sul Cancro “Cesare Maltoni” dell’Istituto “Ramazzini” di Bologna che ha preso parte alla più grande ricerca sperimentale a livello mondiale sugli effetti nocivi prodotti dalle antenne della telefonia mobile.

SEGUIMI SENZA CENSURE AL MIO CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCsLAEHyA7EYbXT575Ov8i7g

Lo ricerca, con a capo Fiorella Belpoggi, è stata pubblicata nei mesi scorsi ed ha portato alla luce risultati definiti “allarmanti”.

In attesa delle nuove linee guida sulla sicurezza per l’esposizione all’elettrosmog e mentre L’Aquila freme per una sperimentazione presentata in pompa magna recentemente soltanto per gli aspetti positivi.

Cinque sono le città italiane utilizzate per la sperimentazione del 5G: oltre all’Aquila, città in fase di ricostruzione post-sisma tra polveri e cantieri, e all’area metropolitana di Milano, sono state scelte Prato, Bari e Matera.

Vornoli ha lavorato presso il National Toxicology Program del National Institute of Health negli Stati Uniti d’America come postdoctoral research fellow, ed ha una laurea con lode in Scienze e Tecnologie Biomolecolari all’Università di Pisa, oltre a un Dottorato in Scienze Farmacologiche e Tossicologiche all’Università di Bologna.

Incentrata precisamente sull’impatto dell’esposizione umana ai livelli di radiazioni a radiofrequenza (Rfr) prodotti dalle antenne radio base della telefonia mobile, è stata finanziata dai soci e dalle socie dell’Istituto Ramazzini, da Arpa, Regione Emilia-Romagna, Fondazione Carisbo, Inail, Protezione elaborazioni industriali (Pei), Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, Children With Cancer (Uk), Environmental Health Trust (Usa).

E i risultati sono come già detto allarmanti, in un contesto, secondo il ricercatore, di “mancanza di informazione e di tutela della salute delle persone, ma anche di complicità dei governi in un mondo che ha alle spalle interessi a dir poco giganteschi”.

“Il nostro studio, che è indipendente, riporta un incremento significativo, nei ratti da laboratorio, di due tumori – spiega Vornoli AbruzzoWeb – tra l’altro molto particolari e rari: lo Schwannoma del cuore e il glioma cerebrale. Ebbene, gli stessi risultati sono stati trovati in uno studio anch’esso indipendente del National Toxicology Program. A seimila chilometri di distanza,”.

SEGUIMI SENZA CENSURE AL MIO CANALE TELEGRAM: https://t.me/AngelaFrancia

“Un dato molto indicativo su questo aspetto – fa notare poi – è il fatto che questi tipi di tumori riscontrati nei ratti sono dello stesso tipo di quelli riscontrati nell’uomo che utilizzava molto spesso, verosimilmente per ragioni di lavoro, il telefonino.

E, oltretutto, gli stessi risultati trovati a seimila chilometri di distanza sono frutto di uno studio sui ratti con un’esposizione total body da telefonino, mentre il nostro su un’esposizione da antenna delle telecomunicazioni. Le nostre, quindi, erano molto inferiori”.

“Ormai si va verso l’esplosione di questa tecnologia non solo a terra, ma anche via satellite, in pratica saranno connessi anche gli angoli più remoti della Terra – aggiunge – ma i cambiamenti epocali cui faccio riferimento riguarderanno anche l’ambiente che ci circonda, oltre alla salute umana che comprende, ovviamente, quella dei bambini, per natura ad altissimo rischio di effetti nocivi”.

“Con il 5G saremo circondati di antenne e, in un futuro prossimo, satelliti – continua – in pratica un altro mondo, non solo un’altra frequenza, rispetto ad esempio al 4G. Saremo esposti al 5G ventiquattrore al giorno, 365 giorni all’anno”.

In genere, comunque, precisa ancora Vornoli, “gli effetti sugli umani, sugli animali e sull’ambiente sono documentati da più di diecimila studi pubblicati, studi tra l’altro peer review dunque totalmente attendibili”.

“Attenzione, dunque, perché i rischi ci sono e i risultati lo dimostrano – conclude – e occhio ai bambini, ai più piccoli che dormono con il cellulare acceso accanto. Diciamogli di spegnerlo, di utilizzarlo con l’auricolare, anche se, purtroppo, per quanto riguarda lo sviluppo a tappeto del 5G a tappeto potrebbe non essere sottoposto al nostro controllo”.

IN LIBRERIA IL LIBRO INCHIESTA DEL GIORNALISTA MARTUCCI

Intanto è uscito nelle librerie il libro-inchiesta del giornalista Maurizio Martucci, Manuale di autodifesa per elettrosensibili. Come sopravvivere all’elettrosmog di wi-fi, smartphone e antenne di telefonia. Mentre arrivano il 5G e il wi-fi dallo spazio!, pubblicato da Terra Nuova Edizioni.

“Se l’Organizzazione Mondiale della Sanità – le parole di Martucci al Fatto Quotidiano – dovesse rivalutare (al rialzo) la classificazione delle radiofrequenze, inserendole tra i “probabili” (Classe 2B) se non addirittura tra i “certi” (Classe 1) agenti cancerogeni per l’umanità, dall’oggi al domani crollerebbe l’intera impalcatura su cui sbrigativamente lobby dell’industria wireless e (spregiudicata) politica negazionista stanno costruendo il sogno digitale del 5G”.

I risultati dell’istituto bolognese e del National Toxicology Program la scorsa settimana sono stati bollati come ‘poco affidabili’ dall’Icnirp (International Commission on Non-Ionizing Radiation Protection, ndr), ma presto al vaglio dell’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro”, ha detto ancora Martucci.

https://wp.me/p7ILqb-9I

CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCsLAEHyA7EYbXT575Ov8i7g

CANALE TELEGRAM: https://t.me/AngelaFrancia