VATICANO SPA INCASSA 281.050.000 EURO OSPITANDO I PROFUGHI

Oggi, la CEI informa nel suo manuale per il BUSINESS dell’accoglienza (Vademecum), che la propria rete sul territorio ospita oltre 22mila sedicenti PROFUGHI.

Dei circa 95mila CLANDESTINI ospitati a spese dei contribuenti nei diversi Centri di accoglienza (hotel) ordinari e straordinari, nonché nel Sistema nazionale di protezione dei richiedenti asilo e rifugiati, diocesi, parrocchie e comunità religiose se ne sono pappati, in circa 1600 strutture, oltre 22mila. Un business spaventoso.

Dopo l’appello del proprio manager Bergoglio, la Vaticano Spa. è riuscita a raddoppiare il numero di clienti. Erano la metà solo pochi mesi fa.

Basta fare un calcolo, per capire quanto incassi la Vaticano Spa. dall’accoglienza dei clandestini – e in questi numeri sono esclusi i pagamenti in natura (non parliamo di sesso, ovviamente): 35x22000x365= 281.050.000

SEGUIMI AL MIO CANALE TELEGRAM: https://t.me/AngelaFrancia

Una cifra mostruosa. Del resto, come diceva Buzzi: “I migranti rendono più della droga”. Al Vaticano sono esperti di entrambe le questioni.

E infatti, nel cosiddetto Vademecum, la Cei spiega ai propri preti-affaristi, che “se l’attività di accoglienza si svolge con caratteristiche che ai sensi della normativa vigente sono considerate commerciali si applica il regime generale previsto per tali forme di attività”.
Questi fanno affari biblici. E camuffano il tutto con la ‘solidarietà’. Lo possono fare perché hanno la complicità interessata dei media di distrazione di massa.

https://www.youtube.com/channel/UCsLAEHyA7EYbXT575Ov8i7g

https://t.me/AngelaFrancia

Annunci

ROBERT DE NIRO OBBLIGATO A RITIRARE IL FILM CONTRO I VACCINI ‘VAXXED’ DAL TRIBECA FILM FESTIVAL

Robert De Niro è stato OBBLIGATO a RITIRARE il FILM DOCUMENTARIO CONTRO i VACCINI “Vaxxed”. “Ho un figlio AUTISTICO e difendo la DIVULGAZIONE del docu-film”…

Con sgomento, abbiamo appreso oggi la decisione del Tribeca Film Festival di ritirare dalla selezione ufficiale il documentario dossier “Vaxxed: dall’occultamento alla catastrofe“.

A nulla è servita la pubblica difesa del film da parte di Robert De Niro né una conversazione di un’ora tra De Niro e Bill Posey, il deputato che ha interagito direttamente e a lungo con l’informatore dei CDC (William Thompson) e il cui team ha esaminato i documenti che provano la frode al CDC.

Comprendiamo bene che alcune persone di un’organizzazione affiliata al festival hanno mosso accuse non specificate nei confronti del film. Accuse alle quali non abbiamo avuto alcuna possibilità di ribattere e/o contestare. Ci è stato negato un giusto processo.

Siamo stati testimoni di un ennesimo esempio del potere di interessi corporativi che censurano la libertà di parola, l’arte e la verità.

L’azione di Tribeca non riuscirà a negare al mondo l’accesso alla verità riportata dal documentario Vaxxed.

Siamo grati alle molte migliaia di persone che si sono già mobilitate in nostra difesa, tra cui medici, scienziati, educatori e tutta la comunità autistica.

Saremo pressanti nel perseguire e condividere i nostri piani in un futuro molto prossimo.

Andiamo avanti! E’ con questo comunicato stampa che il Dr. Andrew Wakefield [direttore] e Del Bigtree [produttore] rispondono all’ennesimo esempio del potere di interessi corporativi che censurano la libertà di parola, l’arte e la verità.

Così, il tanto atteso ed esplosivo documentario è stato improvvisamente ritirato dal Tribeca Film Festival di Robert De Niro, a seguito del pressante tentativo di censura condotta dai media sovvenzionati dalle industrie del farmaco e da una massa di lobbisti che gravitano intorno al settore farmaceutico.

Qui sotto potete vedere il trailer del film con sottotitoli in italiano:

Robert De Niro, co-fondatore del Tribeca Film Festival, ha un bambino autistico ed ha apertamente sostenuto gli sforzi di libertà di parola dei registi per creare “un’opportunità per la conversazione intorno al problema”. Ma il totalitarismo delle industrie del farmaco e dei media, che esigono obbedienza assoluta al dogma fraudolento che vuole i vaccini “sicuri ed efficaci“, proseguono a mostrare “tolleranza zero” per tutte le conversazioni che riguardano i danni vaccinali, ed hanno decretato, di fatto, la morte dell’intelligenza e della democrazia.

Qui trovate l’intervista a Robert De Niro

Questi “dittatori sanitari” chiedono la resa totale della popolazione alla storia ufficiale sui vaccini, senza la volontà di discutere una qualsiasi delle prove che documentano ampiamente un legame tra vaccini e autismo.
Ancor più incredibilmente, questi “dittatori sanitari” stanno facendo di tutto per assicurarsi che nessun altro possa vedersi garantito il diritto di vedere questo film, perché questo documentario potrebbe essere selvaggiamente pericoloso per l’intera industria dei vaccini.
Questi “dittatori sanitari” hanno intimidito e ridotto al silenzio Robert De Niro, al quale va comunque tutta la nostra stima per aver provato a ribellarsi nelle vesti di padrone di casa.
Tuttavia, come migliaia di anonimi genitori che combattono quotidianamente contro le ingiustizie che affliggono i loro figli resi autistici dall’uso indiscriminato delle vaccinazioni, anche De Niro ha dovuto scoprire sulla propria pelle che dichiarare di “non essere contrario alle vaccinazioni” non è sufficiente a placare l’azione totalitaria dei “dittatori sanitari delle vaccinazioni“.
La mera concessione di qualsiasi piattaforma pubblica per la divulgazione di questo esplosivo documentario è vista come un crimine agli occhi della fraudolenta industria dei vaccini, e di tutti i suoi fanatici ed arroganti sacerdoti.
Purtroppo se la Scienza [e lo scriviamo con l’iniziale maiuscola] in sé è immacolata, tutt’altro che tali sono alcuni dei suoi sacerdoti. Di sicuro, troppi. E sono proprio questi, blasfemi, simoniaci, prostituti, a riscuotere la maggiore attenzione e il maggiore credito a livello generale. Il motivo è semplice: sono funzionali ad un sistema in cui la Scienza non si serve ma la si usa. Anzi, la si violenta per i propri non certo nobili interessi.
In altre parole, la campagna intimidatoria a sostegno della vaccinazione ha fatto in modo che Robert De Niro, senza ombra di dubbio, venisse minacciato allo stesso modo in cui minacciano chiunque osa mettere in dubbio pubblicamente la verità sui vaccini.
Ricordiamoci Robert De Niro nella sua bellissima performance nel film “Risvegli“. Ieri era solo un film. Oggi non è un film: il totalitarismo sanitario ha superato l’immaginazione ed è diventato realtà.

CANALE TELEGRAM: https://t.me/AngelaFrancia

https://www.youtube.com/channel/UCsLAEHyA7EYbXT575Ov8i7g

Fonte: Autismo Vaccini
Tratto da: https://terrarealtime.blogspot.it/

La “Mafia della Sanità” vuol tenere nascosta la pericolosità dei vaccini per difendere gli interessi economici delle multinazionali che li fabbricano. Portiamo alla luce questa Verità, informiamoci e informiamo più persone possibili. Importanti informazioni riguardo i danni causati dalle vaccinazioni le trovate nell’eBook completamente gratuito che potete scaricare al link qui sotto:

Pericoli e danni causati dalle vaccinazioni
Quante cose non sappiamo sulle vaccinazioni e sui loro effetti collaterali? Quanti genitori avrebbero voluto conoscere le conseguenze delle vaccinazioni prima che i loro figli ne fossero danneggiati?
Le vaccinazioni infatti invalidano, distruggono l’immunità naturale, possono portare alla morte, creano le stesse malattie che si vogliono evitare ed altre nuove come effetto collaterale.
Le informazioni contenute in questo eBook permettono di fare una scelta più consapevole.
CLICCA QUI PER SCARICARE GRATUITAMENTE L’E-BOOK

www.laviadiuscita.net

LUC MONTAGNER E HENRI JOYEUX: I 7 PUNTI DEL NO ALLA VACCINAZIONE DI MASSA

I professori Luc Montagnier, premio Nobel per la medicina e Henri Joyeux, il premio internazionale per il cancro, riassumono in 7 punti la loro conferenza stampa comune del 7 novembre 2017 a Parigi.

1 / Non siamo contro le vaccinazioni, contrariamente a quanto diffondono i media e i mass media, compresi medici, sotto influenza diretta o indiretta dei laboratori produttori. La scienza vaccinale è complessa e il nostro ambiente è cambiato molto da un secolo che rende difficile la vaccinazione in massa come una volta.

2 / Ci opponiamo per 3 motivi essenziali all’obbligo di vaccinazione degli 11 vacciniproposto dalla 6 a settimana di vita del neonato, le cui difese immunitarie sono in costruzione:

– la somma dei vaccini proposti fornisce al neonato una quantità eccessiva di alluminio, adiuvante bio-persistente, che ha dimostrato la sua nocività localmente nel sito di iniezione e anche la sua penetrazione sotto forma di aggregati alluminio fino al cervello e in altre zone del corpo (OS, Reni) come è stato dimostrato negli operai che respirano le polveri durante l’estrazione della bauxite (malattie professionali).

Inoltre, l’alluminio presente nei vaccini veterinari si è rivelato tossico per gli animali, responsabile direttamente o indirettamente di sarcomi (neoplasie di) nella zona di vaccinazione nei 3 anni post vaccinazione e in altre zone del corpo. 5 anni dopo: Osteosarcoma, fibrosarcomes, chondrosarcomes, a livello dei membri, del torace e dell’addome. I nostri gattisarebbero curati meglio dei nostri bambini, poiché l’alluminio è stato rimosso dai vaccini veterinari da una filiale di Sanofi?

L’eccesso di vaccini può essere responsabile della morte improvvisa del neonato nei giorni o nei mesi successivi alla vaccinazione: da 250 a 300 casi sono elencati in Francia, il cui 25 % dei casi non ha una causa precisa. Secondo un’indagine scientifica condotta per un processo negli Stati Uniti, l’ipervaccinazione innescherebbe la formazione improvvisa di citochine, molecole infiammatori tossiche per un organismo fragile.

La vaccinazione contro l’epatite B per un neonato di 6 settimane non ha alcun interesse per la salute e può essere dannosa per il futuro, in particolare responsabile di fenomeni allergici, di malattie auto, tra cui malattie neuro, sclerosi multipla In particolare, in bambini o adolescenti.

3 / l’attuale legge che impone la vaccinazione contro difterite-Tetano-Polio prima dei 18 mesi del bambino è ragionevole e non deve essere cambiata, il che implica la ri-produzione del vaccino trivalente senza alluminio, come l’8 febbraio 2017. È stato istituito e imposto con decisione del Consiglio di Stato l’8 febbraio 2017, anche se l‘Istituto Pasteur ha utilizzato il fosfato di calcio come adiuvante senza pericolo, e il suopartner di maggioranza ha scelto di sostituirlo con un composto di alluminio per motivi puramente finanziari.

4 / L’allattamento al seno, come raccomandato dall’Oms, 6 mesi pieno e un anno mattina e sera prima e al ritorno del lavoro, è l’ideale per la salute del neonato e quella della madre quando è in buona salute. Assicura le difese immunitarie del neonato ed evita le vaccinazioni precoci che possono essere previste oltre il 2° anno del bambino.

5 / il principio costituzionale di precauzione deve essere applicato in relazione ai vaccini che devono subire gli stessi controlli dei medicinali prima della loro immissione sul mercato, e deve rendere la libertà di vaccinazione a tutti i francesi, come applicata in Svezia, Germania e in altri paesi del mondo.

6 / Ci vuole l’attenzione del legislatore sul vaccino ror (contro morbillo, orecchioni e rosolia) che inietta virus attenuati che non sono sicuri in neonati fragili e che impone una vaccinazione caso per caso.

7 / Chiediamo insistentemente ai parlamentari di non votare questa legge che va contro l’interesse della salute dei bambini e impone ai medici e alle famiglie un diktat industriale e amministrativo.

I medici generici o pediatri non devono essere privati della loro competenza, e delle loro facoltà di giudicare scientificamente l’interesse di una tale vaccinazione in un rapporto di fiducia con la famiglia, di cui essi mantengono la responsabilità.

Dall’articolo di Gianni Lannes del 2017 : CONTRO LE VACCINAZIONI DI MASSA: DUE GIGANTI DELLA MEDICINA

fonte: https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/2017/11/contro-le-vaccinazioni-di-massa-gue.html?fbclid=IwAR3twg5J65edCNRbFOEXT-DZ30dQLjkSOMsUwVNpVHxgYTF9BVrSNnjTAZ0

La GERMANIA ANALIZZA i VACCINI per uso UMANO: I risultati sono PAUROSI e in Italia li CENSURANO


Consigliamo a tutti di condividere, l’informazione libera e senza censure ce la creeremo noi sul web!

Questi dati scioccanti trovati nei vaccini per uso umano non sono come dire “nell’acqua hanno trovato tracce di alluminio”!!

Qui la cosa è gravissima! I vaccini ci vengono iniettati nell’organismo e vanno nel sangue, negli organi e nelle cellule di tutto il corpo.
VACCINI E GERMANIA: FIALE ANALIZZATEE UNA VERITÀ SCIOCCANTE!

Sono stati donati migliaia di euro ad una società no-profit di Herrenberg, nelle vicinanze di Stoccarda, denominata AGBUG e.V. per ricercare gli elementi contenuti neivaccini attuali.

In origine, si intendeva indagare i vaccini per il loro contenuto di mercurio, ma andando avanti, l’associazione ha poi chiesto di estendere le indagini a tutti gli elementi ricercabili.

A questo scopo sono state inviate 16 differenti fiale di vaccini al laboratorio clinico ed ambientale Micro Trace Minerals, con sede in Germania, fondato nel 1975, che opera nel campo dell’analisi dei minerali e dei metalli tossici.

SEGUIMI ANCHE SU TELEGRAM: https://t.me/AngelaFrancia

AGBUG ha ora pubblicato i risultati del primo lotto sul suo sito web (vedasi figura 1)

I 16 vaccini analizzati sono:

Afluria 2015/16 [vaccino antinfluenzale] ,

Bexsero [vaccino antimeningococco sierogruppo B, soggetto a monitoraggio addizionale] ,

Cervarix [vaccino bivalente antipapillomavirus umano],
Gardasil [vaccino quadrivalene antipapillomavirus umano],
Gardasil 9 [vaccino 9-valente antipapillomavirus umano] ,
Hexyon [nuovo vaccino esavalente, soggetto a monitoraggio addizionale] ,
Influvac 2016/2017 [vaccino antinfluenzale] ,
Menjugate [vaccino antimeningococco sierogruppo C] ,
Menveo [vaccino antimeningococco coniugato sierogruppo A, C,
W135 e Y+Neis-Vac C [vaccino antimeningococco sierogruppo C],

Prevenar 13 [vaccino antipneumococco 13-valente] ,

Rotarix [vaccino antirotavirus],
Rotateq [vaccino antirotavirus],
Synflorix [vaccino antinfluenzale],
Tetanol Pur [vaccino antitetanico],
Tetanus Impfstoff Mérieux [vaccino antitetanico]
AGBUG e. V. ha pubblicato da qualche giorno i risultati sul suo sito web.
8 febbraio, 2017: Tutti i risultati dei 16 vaccini investigati sono riassunti in una sola pagina
Una prima valutazione (8 febbraio 2017) evidenzia quanto segue:

Tutti i 16 vaccini verificati contengono piccole tracce di mercurio.

Otto dei 16 vaccini contengono piccole tracce di nichel.

Sei dei 16 vaccini contengono piccole tracce di arsenico.

15 di 16 vaccini contengono piccole tracce di uranio.

Tutti i 16 vaccini contengono piccole tracce di alluminio, anche se non dichiarato.

Gardasil, Gardasil 9 e Synflorix, contengono il doppio di alluminio come indicato.

Il contenuto di alluminio nei cosiddetti vaccini inattivati è da 1000 a 6000 volte superiori al limite per l’acqua potabile.
Tutti questi vaccini analizzati in Germania dimostrano ancora una volta che siamo in presenza di farmaci inquinati sui quali i controlli di sicurezza sono quanto meno insufficienti.

SEGUIMI ANCHE SU TELEGRAM: https://t.me/AngelaFrancia

Le domande sono ora molteplici e la voglia di chiarezza è sempre più grande.

Quali danni causano queste sostanze in persone allergiche?

In che modo gli effetti patogeni delle sostanze contenute nei vaccini agiscono ( sappiamo benissimo che agiscono in maniera sinergica tra loro) ?

Perché queste sostanze patogene sono incluse in tutti i vaccini ?

Non dimentichiamo che diversi medici e scienziati hanno sottolineato la tossicità dell’alluminio sul nostro sistema immunitario eppure, lo iniettiamo nei nostri figli , sottoponendoli a vaccinazione dove il medesimo è presente in tracce.
Ovviamente la controparte continua a sostenere l’assoluta non tossicità di tali elementi grazie alla loro presenza in micro parti.

Questo vale anche per gli individui immunocompromessi?

Consigliamo a tutti di condividere, l’informazione libera e senza censure ce la creeremo noi sul web!

ISCRIVITI AL MIO CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCsLAEHyA7EYbXT575Ov8i7g

FACEBOOK E YOUTUBE CENSURERANNO I NOVAX: LA FINE DELLA LIBERTÀ D’INFORMAZIONE

Facebook contro i no vax: “contenuti dannosi e non autorevoli” –

di Teresa Franco da Il format

Dopo aver contribuito alla diffusione di contenuti e gruppi anti vaccinazione, Facebook sta correndo ai ripari sul social e su Instagram.

Sono ufficiali le misure adottate da Facebookcontro i no vax. Bisogna sapere che Facebook ha avuto un ruolo massiccio nella diffusione e nell’aumento delle teorie di cospirazione anti vaccinazione o no vax.

Alla luce dei rapporti che indicano la responsabilità di Facebook e YouTube nel diffondere questa forma particolarmente pericolosa di disinformazione secondo l‘OMS, il repubblicano della California Adam Schiff ha scritto alle due società chiedendo di prendere provvedimenti per garantire la salute e la sicurezza dei loro utenti tramite informazioni scientifiche.

No vax: la censura verrà attuata sui social

Come altre forme pericolose di disinformazione online, i contenuti no vax hanno implicazioni distruttive nel mondo reale.

Gli Stati Uniti stanno attualmente vivendo un’epidemia di morbillo, una malattia infettiva completamente prevenibile che sta minacciando la salute dei bambini e degli individui vulnerabili.

Facebook contro i no vax: le modifiche sui social. Contro i contenuti no vax, YouTube ha già preso provvedimenti.

Il mese scorso, Bloomberg ha riferito che Facebook stava analizzando delle misure per combattere al meglio il problema.

La direzione ha valutato idee quali la riduzione e la rimozione di questo tipo di contenuti dai consigli e l’abbassamento di questi gruppi e pagine nei risultati di ricerca.

La strategia si stava già orientando sul minimizzare la diffusione della disinformazione sulla vaccinazione.

Questo e l’indirizzare gli utenti verso informazioni autorevoli, cioè informazioni provenienti da istituzioni scientifiche, sono i mezzi che Facebook adotterà.

Per ottenere un taglio della diffusione della propaganda no vax, Facebook ridurrà i gruppi e le pagine che diffondono questo tipo di contenuti sia nelle news che nella sua funzione di ricerca.

Facebook rifiuterà anche le pubblicità che promuovono la disinformazione anti vaccinazione.

I recidivi che tenteranno di promuovere questi contenuti attraverso gli annunci potrebbero vedere disabilitati i loro account.

Lo stesso varrà su Instagram. Facebook in questo modo eliminerebbe anche adiacenti annunci e diciture anti-vax, incluso il termine ‘controversie sui vaccini’.

Quando Facebook indirizza la sua attenzione verso la riduzione di un particolare contenuto irrazionale e dannoso tende a fare un lavoro abbastanza completo.

Il problema, naturalmente, è che tali sforzi da parte di Facebook e di altre importanti piattaforme tecnologiche rimangono reazionari piuttosto che proattivi.

Fonte Il Format

I ROTHSCHILD E L’IMPERO DELLA GEOINGEGNERIA

Oggi giorno la Geoingegneria clandestina ed illegale è incollata alle mistificazioni dei media: così la manipolazione climatica e meteorologica agisce in sinergia con la manipolazione dei modelli “previsionali”, definiti da una cricca di meteorologimilitarizzati. Costoro non solo interpretano in modo surrettizio le condizioni atmosferiche, ma, con il loro sottocodice menzognero e la loro autorevolezza di “esperti”, plasmano la percezione, assuefacendo il pubblico a situazioni aberranti spacciate per normali. Il fondamentale articolo che proponiamo aggredisce il nesso scellerato tra chemtrails e contraffazione iconico-linguistica. Per amore di completezza, ricordiamo che un ramo dei Rothschild, citati nel testo, è amministratore dell’immenso patrimonio appartenente al Vaticano. Alcuni esponenti di questa famiglia sono Cavalieri di Malta.

POTETE SEGUIRMI AL MIO CANALE TELEGRAM : https://t.me/AngelaFrancia

Perché i Rothschild sono così interessati a possedere la più grande e più riconosciuta organizzazione di fornitura per la modellazione climatica? Perché E. L. Rothschild desidera acquisire il controllo come leader mondiale nella fornitura delle grafiche interattive usate nei media, nei servizi di diffusione di dati per la televisione, nella Rete e nei sistemi mobili? Perché, quando si è coinvolti in micidiali programmi di Geoingegneria e modifica dei fenomeni atmosferici, è necessario anche gestire le cosiddette ‘previsioni’ per coprire le tracce delle pesanti manipolazioni.

La portata e le dimensioni dell’operazione di irrorazione dei nostri cieli difficilmente può essere compresa nella sua interezza: ci stiamo riferendo sia alla S.A.G. (Stratospheric aerosol geoengineering, Geoingegneria da aerosol stratosferico) sia alla S.R.M. (Solar radiation management, Gestione della radiazione solare). La miglior rete di sostegno per questi programmi è l’offuscamento delle nostre menti. L’aspetto che è ancora più difficile da comprendere è come tutto questo possa accadere in bella vista e per quale ragione quasi nessuno sembra aver ‘unito i puntini’.
La principale società che riceve gli appalti dalla ‘Difesa’, la Raytheon, fornisce tutta la modellazione e gli strumenti per le ‘previsioni’ destinate al National Weather Service ed al N.O.A.A (National oceanic and atmospheric administration). La Lockheed Martin riceve commesse dalla F.A.A. (Federal aviation administration). Dal momento che entrambi questi appaltatori della ‘Difesa’ sono invischiati fino al collo nei programmi di modificazione del clima con decine di brevetti, le cosiddette ‘previsioni’ sono più o meno fornite ‘in diretta’.

POTETE SEGUIRMI AL MIO CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCsLAEHyA7EYbXT575Ov8i7g

Ora, con l’acquisizione per opera dei Rothschild dell’organizzazione dominante di modellazione privata, il dominio del clima sembra completo. Questo controllo sui bollettini meteorologici e sulla ‘grafica’ prevede un costante condizionamento visivo in modo tale da rendere la popolazione più propensa ad accettare la proiezione e la modificazione del tempo come fosse un fatto ‘normale’.

Quando si seguono le ‘previsioni’ del tempo ed esse corrispondono a ciò che il pubblico vede nel cielo, la cosiddetta ‘foschia’ o il cielo intonacato dalll’incessante aerosol chimico, tutto sembra andare bene e più nulla viene messo in discussione.

Quando i ‘meteorologi’ prevedono un uragano che compirà un’inedita virata di 90 gradi e ciò accade, niente pare fuori dall’ordinario. Quando i meteorologi militarizzati preannunciano che cadrà ‘neve pesante e bagnata’ con temperature al di sopra dello zero e la neve sintetica viene scambiata per naturale, significa che le élites globali hanno esteso la loro egemonia su tutta la ‘filiera’.